Skip to main content

Sole per le 356!

Nell’unica giornata di bel tempo di questo aprile freddo e piovoso, il serpentone delle 356 si è snodato, felice, allegro, colorato e…”aperto”, sulle strade del Trentino.

Partenza, come ormai da tradizione, dall’aeroporto Caproni di Trento in direzione Castel Toblino (Prima sosta per le foto ed il riordino dei ritardatari).

Passaggio sui tornanti delle Sarche, discesa alle Terme di Comano, risalita verso l’altopiano del Bleggio, arrampicata verso il passo del Duron e le Valli Giudicarie: traffico inesistente, paesaggi fantastici, sole pieno e Dolomiti innevate di fresco.

Costeggiamo il lago di Molveno, oltrepassiamo Andalo e... meritata sosta per uno “spuntino” al Fiore Blu di Cavedago (dove il ristoratore ci accoglie con un ottimo Rotari).

Più fortunati di così!!!

Pranziamo “a suon” di Tortèl di Patate, tipico della Val di Non, e poi non trascuriamo l’arte: il Castel Belfort merita proprio di essere visto. Nel pomeriggio le 356 sono accolte alla affollatissima Corte degli Artigiani presso l’Istituto Agrario di San Michele all’Adige dove assaggiamo formaggi tipici e grappe.

Che dire… non ci facciamo mancare proprio niente!

Ci salutiamo brindando con i bicchieri ricordo del nostro incontro, gentilmente offerti dal nostro Registro (un grazie ad Andrea Coriani ed al nostro Presidente Roberto Bertaccini, anche per le sue doti di pronto intervento a causa di un filo del gas malandrino!), con l’impegno di rivederci per altri castelli e boschi nel 2009.

Il sole bacia i belli e le 356!

testo di Barbara e Stefano Gatti

Connect with Registro Italiano Porsche 356