Skip to main content

La Maiella madre ha tenuto a battesimo il neonato Porsche Club Abruzzo e Molise. Per l'occasione, a Caramanico Terme, si è svolto il primo raduno organizzato dal Porsche Club Abruzzo e Molise. Ventidue equipaggi a bordo di altrettante Porsche, di età variabile da 1 a 40 anni, ma tutte bellissime, si sono dati appuntamento nell'amena cittadina termale, provenienti da tutto l'Abruzzo, dalla Ciociaria e da Roma.

Le sportive di Stoccarda, condotte dai loro appassionati proprietari, si sono perfettamente inserite nel panorama, con le loro morbide ed accattivanti forme che sembravano sposarsi con quelle altrettanto tondeggianti della Majella.

Quelli che tra i partecipanti al raduno non conoscevano La Majella, percorrendo la strada che porta da Caramanico a Sant'Eufemia, hanno avuto un piccolo assaggio delle bellezze del parco della Majella ed hanno potuto contemporaneamente godere della guida delle loro vetture, su una strada finalmente priva del frenetico traffico quotidiano.

Lungo il percorso si è svolta anche una gara di regolarità, nella quale i concorrenti dovevano percorrere un tracciato in un determinato tempo. Il teramano Renzo Triaca su 996 4S ha vinto la gara concludendo il percorso con uno scarto di soli 4 centesimi e battendo il pescarese Stefano Sajeva su Boxster, che ha concluso anche lui con uno scarto minimo: 7 centesimi di secondo.

Dopo la gara, il colorato serpentone è sfilato per le strade di Caramanico, tra la curiosità e l'interesse divilleggianti e locali, con un brindisi in piazza, offerto dall'amministrazione Comunale. Alla fine tutti a godere dell'accoglienza dell'Hotel "La Resèrve", dove si è svolta la premiazione

Connect with Porsche Club Abruzzo e Molise